Il potenziale degli omega-3 nello sport

Il potenziale degli omega-3 nello sport

Risalgono ai 2015 i primi studi sui benefici degli omega-3 nell’ambito sportivo, integrare nella propria dieta 3.6 g di omega-3 al giorno per 8 settimane sembra possa aumentare il massimo consumo di ossigeno (VO2max) e quindi migliorare la prestazione.

 

Gli omega-3 sono degli acidi grassi essenziali presenti principalmente nel pesce ma anche nelle noci e in oli vegetali come l’olio di lino, il ribes nero e l’olio di colza. In commercio sono reperibili numerosi composti a base di acidi grassi sotto forma di integratori alimentari.

 

Dallo studio è stato dimostrato che l’assunzione quotidiana di omega-3 aumenta l’economia del costo energetico e una riduzione della percezione dello sforzo. Tutto a vantaggio di discipline sportive di endurance infatti lo studio è stato effettuato su ciclisti amatori prima, elite poi.

I principali benefici sono dovuti all’azione all’interno dei vasi sanguigni e sulla membrana degli stessi dato che gli omega-3 migliorano la fluidità del sangue grazie alla sintesi dell’ossido nitrico e favoriscono la flessibilità dei vasi aggregandosi ai fosfolipidi di membrana.

 

Bibliografia:

Żebrowska A, Mizia-Stec K, Mizia M, Gąsior Z, Poprzęcki S. – Omega-3 fatty acids supplementation improves endothelial function and maximal oxygen uptake in endurance-trained athletes.

Kawabata F1, Neya M, Hamazaki K, Watanabe Y, Kobayashi S, Tsuji T. – Supplementation with eicosapentaenoic acid-rich fish oil improves exercise economy and reduces perceived exertion during submaximal steady-state exercise in normal healthy untrained men.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.