6 fatti di Zwift che hanno cambiato il ciclismo indoor per sempre

6 fatti di Zwift che hanno cambiato il ciclismo indoor per sempre

Zwift non è la prima piattaforma di ciclismo virtuale, ma è la migliore.
Tacx Trainer, Bkool, VeloReality, Kinomap, Trainer Road, PerfPRO (e altri) esistevano prima di Zwift, ma nessuno di questi è riuscito a ottenere la stessa partecipazione e notorietà. Perchè? Perché Zwift ha creato una piattaforma guidata dalla comunità che sta ad un livello superiore rispetto agli altri.

Ecco sei fatti in cui Zwift ha cambiato per sempre il ciclismo indoor:

1: Grande comunità virtuale di persone reali

Quando si riuniscono molte persone, possono accadere cose sorprendenti. Basti pensare che la pagina ufficiale di Zwift su Facebook ha oltre 200.000 follower e alcune stime contano oltre 100.000 account attivi!

Ciò significa che mentre Zwift è un mondo ‘virtuale’, è allo stesso tempo popolato da persone reali. Questo livello di partecipazione online, benché comune nel mondo dei giochi, era sconosciuto nel mondo del ciclismo fino all’arrivo di Zwift.

Questa fiorente massa di Zwifter si è auto-organizzata in una comunità attiva che organizza corse di gruppo, gare, crea siti web di accompagnatori (vedi zwiftnation.com, zwiftpower.com tra tutti) e aiuta i suoi membri a ottenere il massimo dalla loro esperienza in Zwift.

2: Esperienza immersiva

Zwift può essere un’esperienza molto coinvolgente grazie a tre importanti funzionalità:

  • Resistenza variabile (con gli smart trainer): il realismo aumenta drammaticamente quando la resistenza del tuo smart trainer risponde ai cambiamenti di pendenza. Gli smart trainer sono usciti nello stesso periodo in cui lo ha fatto Zwift e questa “tempesta perfetta” ha contribuito a far crescere significativamente la base utenti di Zwift.
  • Grafica di qualità: la grafica di Zwift si trova allo stesso livello di certe console videoludice all’avanguardia.
  • Persone vere: girare in un mondo virtuale è più divertente, ma girare con gli altri in tempo reale è completamente un’altra esperienza. E’ chiaro che un uscita di gruppo apre nuove strade alla sfida e al divertimento.

Altri programmi di allenamento indoor hanno alcune delle caratteristiche di cui sopra, ma nessuna di esse le combina insieme efficacemente come Zwift.

3: Gare virtuali … ma reali!

Tra ciclisti si sa, è scontato che prima o poi si gareggi. Anche se Zwift non è nato specificatamente per questo il Team di Zwift ha sviluppato molti strumenti per rendere l’esperienza piacevole, stimolante e gratificante.

Ci sono diverse gare ogni settimana su Zwift, proprio come nella vita reale, esse variano in lunghezza, tipo di percorso e classifiche varie.

Visita ZwiftCalendar.com per avere un programma dettagliato sugli eventi!

4: Uscite di gruppo

Insieme alle gare, la community organizza molte uscite di gruppo per tutta la settimana. Ce ne sono per tutti i gusti: dai lunghi leggeri a brevi giri veloci.

5: Pedalando (e creando) professionisti del ciclismo

Come ogni altro appassionato di sport (e forse anche di più) i ciclisti dilettanti idolatrano i ciclisti professionisti. Prima che arrivasse Zwift, l’unico modo per interagire con i ciclisti professionisti era partecipare alle loro gare. Ora con Zwift abbiamo diverse opportunità ogni settimana per girare con Pro come Jens Voigt, Laurens ten Dam, Ted King, Evelyn Stevens, Lawson Craddoc, André Greipel, Matt Hayman ecc..

E mentre i ciclisti professionisti hanno iniziato a strizzare l’occhio a Zwift, vediamo anche il quartier generale di Zwift che si sta avvicinando ai team professionistici. Quest’anno è nata una collaborazione con il team CANYON // SRAM Racing e creato un programma per trasformare una Zwifter in un ciclista professionista.

6: L’uso della potenza

Tempo fa allenarsi e correre con un misuratore di potenza era riservato solamente ai i ciclisti professionisti; tutto questo è cambiato con Zwift, dal momento che la velocità su Zwift è basata sulla potenza. Anche se non disponi di un misuratore di potenza, Zwift può stimare la tua in modo abbastanza preciso.

E tu? Che esperienza stai vivendo con Zwift? Scrivilo nei commenti!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.